MIM 0733812819  mcic83500t@istruzione.it  Cod. Mecc. MCIC83500T Cod. Fatt. UFE8ZI

Galleria Foto 2021/2022

 

“ROBO-SCUOLA” Laboratorio di robotica alla scuola primaria

 

Si è appena concluso, con grande successo, il “Laboratorio di robotica” organizzato all’ interno dei PON previsti dal nostro Istituto. Ha visto coinvolti ben 28 alunni delle classi quinte di San Marone e S.M. Apparente.

Questa attività ha permesso ai ragazzi di sperimentare il linguaggio della programmazione in un contesto reale, favorendo lo sviluppo della creatività per la molteplicità di modi che ha offerto per affrontare e risolvere un problema. La progettazione di algoritmi è un’attività ingegneristica che produce risultati visibili, aiuta a padroneggiare la complessità. Imparare a risolvere problemi informatici aiuta a risolvere problemi complessi in altre aree e a sviluppare il ragionamento accurato e preciso. La scrittura di programmi che funzionano bene richiede l’esattezza in ogni dettaglio. Per fare tutto ciò si è reso necessario: un bel lavoro di squadra per formulare una descrizione chiara di cosa fare e quando farlo.

Sono state proposte attività di coding in maniera attiva, attraverso anche l’utilizzo dei supporti quali i nuovissimi kit Lego Education SPIKE Prime e Kit WeDo 2.0 per la costruzione di robot programmabili attraverso ambienti del tipo Scratch. In tale ambito gli studenti hanno avuto modo di sperimentare individualmente ed in piccoli gruppi la programmazione e la realizzazione di robot. Non sono certo mancate le sfide di programmazione e i tornei con i robottini realizzati. Settimana dopo settimana, nonostante i numerosi impegni che ognuno di loro aveva già preso al di fuori della scuola, i nostri incontri si sono sempre svolti a pieno ritmo e a volte le ore previste non bastavano … i ragazzi sarebbero voluti restare a costruire e programmare senza sosta perché ogni passo avanti era un sfida con se stessi. Quanta emozione vedere che le proprie creazioni prendevano vita secondo quanto programmato e quanto dispiacere dover smontare i piccoli robot per costruirne sempre di nuovi!!!

I nostri incontri si sono poi conclusi con una sorpresa: la visione di filmati a 360° con i nuovissimi OCULUS acquistati dal nostro Istituto nell’ambito del Progetto Steam di cui siamo risultati vincitori. Un esempio concreto di immersione in una realtà virtuale.

Grazie al nostro Dirigente per aver creduto in questo bel progetto, grazie a tutti gli alunni per il grande entusiasmo che li ha contraddistinto in questo percorso, per l’impegno profuso e per la tenacia dimostrata; grazie ai nostri collaboratori scolastici per la puntualità con la quale ogni volta hanno predisposto i tablet sempre carichi e funzionanti ed infine grazie al supporto della maestra Monica Panichelli.

 Ins. Patrizia Gagliano


FESTA DELLA CONTINUITA’

Nell’ambito del Progetto Continuità, nei giorni 16-19-25 maggio si sono svolte le feste di fine anno scolastico tra gli alunni degli anni ponte delle scuole dell’infanzia e delle scuole primarie dell’istituto Comprensivo “via Tacito”.  Coadiuvati dai propri insegnanti, gli alunni delle classi quinte sono stati lieti di ospitare nei cortili delle scuole di San Marone e di Santa Maria Apparente i piccoli delle scuole dell’infanzia che a settembre inizieranno il loro ciclo di studi, i  genitori e i nonni per condividere un momento veramente importante, quello dei saluti di fine anno, ma anche di fine percorso, che li ha visti protagonisti di una straordinaria esperienza. A dare il benvenuto nelle varie giornate è intervenuto il Dirigente Scolastico, il professor Edoardo Iacucci che ha sottolineato l’importanza del passaggio da un ordine di scuola ad un altro, ed il compito che ha la scuola nell’educare la persona come essere unico e irripetibile, protagonista e costruttore del proprio futuro. Il Dirigente ha aggiunto poi che la scuola è l’ambiente ideale per un apprendimento sereno che pone al centro del progetto educativo l’alunno attribuendo una grande attenzione all’originalità di ciascuno, rispettando la sua identità, la sua storia, individuando i suoi punti di forza e di debolezza. Le mattinate sono proseguite all’insegna della gioia e dell’entusiasmo, gli alunni delle classi quinte con grande impegno e responsabilità hanno fatto da tutor ai  compagni delle scuole dell’infanzia ed insieme hanno prima animato la canzone “ pesciolino dance”, poi si sono divertiti a fare dei giochi motori. Successivamente le insegnanti delle scuole dell’infanzia hanno donato ad ogni piccolo alunno un cappellino, il tocco, e un diploma con i migliori auguri per l’inizio del nuovo percorso scolastico…. Per concludere il momento delle foto di gruppo. Un ringraziamento va  ai docenti che, attraverso le varie attività proposte, hanno cercato  di creare un “filo conduttore” finalizzato ad un percorso formativo integrale ed unitario, guidando gli alunni ad affrontare serenamente il passaggio all’ordine di scuola successivo.

A tutti gli alunni un augurio speciale per il loro futuro!

UNA MATTINATA INTERESSANTE!

Il 26 maggio, noi bambini delle classi terze del Plesso di Santa Maria Apparente, abbiamo avuto un incontro in meet con Marco Squarcia, autore del piacevolissimo libro che abbiamo letto “TI RACCONTO UNA STORIA”.
Durante l’incontro abbiamo fatto molte domande poiché eravamo curiosi di conoscere sia la vita dell’autore, sia il significato della storia, che “storia non è”, in quanto come ci ha spiegato Marco, il titolo è fuorviante, perché nella storia, ci sono tante storie e favole adatte a noi bambini. Il libro ci è molto piaciuto anche perché in ogni racconto c’è una morale: il perdono, il ricordo di persone care…. Nel libro si intrecciano “storie sospese” tra finzione e realtà, con finalità rivolte alla riflessione e alla sensibilità che ciascun uomo deve ritrovare per vivere con serenità la propria vita. Nella nostra scuola il “PROGETTO LETTURA” è stato sin da sempre un fiore all’occhiello; pertanto la lettura è un vantaggio, è dialogo, è confronto ed è buona consuetudine da mantenere per tutta la vita e come dicono sempre le nostre maestre è importante dedicare quotidianamente dei tempi stabiliti alla lettura per arricchire il nostro patrimonio di conoscenze e di lessico per una più articolata comunicazione personale. Questo incontro è stato per noi tutti davvero piacevole, entusiasmante e formativo, ci auguriamo che in futuro ce ne possano essere tanti altri.
I BAMBINI DELLE CLASSI A-B-C

  

LA NOSTRA SCUOLA PER LA PACE

 

LA PACE

LA PACE

PLAYLIST DEI NOSTRI VIDEO

PROGETTO LETTURA : CLASSI TERZE SAN MARONE

Bellissimo incontro quello svoltosi giovedì 19 maggio nell’ambito del Progetto Lettura, con Marco Squarcia, autore del libro “Raccontami una storia” e i bambini di classe terza della Scuola Primaria San Marone, nell’ambito del Progetto Lettura. Ripercorrendo insieme alcune delle bellissime storie contenute nel libro e attraverso le tantissime domande che i bambini hanno rivolto al giovane scrittore marchigiano, siamo riusciti a viaggiare insieme con la fantasia e la creatività, ma toccando anche temi attuali, profondi e coinvolgenti, ad esse collegati. La raccolta che contiene diverse storie legate da un unico filo conduttore ed ambientate nei bellissimi borghi medioevali che si adagiano sulle nostre splendide colline o sui favolosi monti azzurri, intreccia, in modo originale e sorprendente, realtà e fantasia, creando, di volta in volta, personaggi suggestivi e fiabeschi che vivono avventure e vicende, a volte difficili e dolorose, ma sempre a lieto fine, in cui la positività e il bene prevalgono sulla cattiveria e le avversità della vita. I racconti hanno suscitato nei nostri piccoli lettori diversi sentimenti ed emozioni, pensieri e riflessioni che è stato bello esprimere e condividere, prima in classe, con parole e disegni, poi con l’autore, collegato in meet con le diverse classi. A lui i bambini si sono rivolti con naturalezza e spontaneità, per capire come nasce una storia, come si diventa scrittori e per soddisfare tante altre curiosità sul mondo delle storie e dei libri. A tutti Marco ha risposto con simpatia, sincerità e gentilezza, riuscendo a stabilire un dialogo aperto e spontaneo con i bambini e a trasmettere la sua innata passione per le storie e l’amore per la lettura. Non sono mancati anche utili consigli e suggerimenti per divenire bravi lettori e scrittori e per aprirsi senza riserve e senza paure al mondo infinito della fantasia e dell’immaginazione che con la loro forza ed energia possono contrastare gli eccessi di un’epoca super tecnologica e anche troppo materialista e pragmatica, come appare talvolta la nostra.

Incontro con la capitaneria di porto

Classi terze, plesso di Santa Maria Apparente.

Il 12 Maggio presso i locali della Scuola Primaria di Santa Maria Apparente, i bambini delle classi terze hanno partecipato ad un incontro informativo con due esponenti della Capitaneria di porto di Civitanova Marche.
In un primo momento hanno spiegato che alle Capitanerie di porto sono affidate la disciplina e la vigilanza su tutte le attività marittime e portuali nonchè la gestione amministrativa, la sicurezza della navigazione, la salvaguardia della vita in mare e le conseguenti attività di soccorso e salvataggio, la sorveglianza e la tutela sulle attività della pesca marittima. Sono stati proiettati dei video che li hanno entusiasmati, video per far conoscere loro i compiti che ricoprono nello specifico i membri della Capitaneria di porto. I piccoli alunni sono rimasti particolarmente interessati al video di un salvataggio di un cucciolo di delfino che era bloccato da un groviglio di reti e non riusciva a nuotare. Il personale della Capitaneria è intervenuto prontamente liberando e salvando il cetaceo. E’ stata una splendida iniziativa poichè i bambini hanno mostrato vivo interesse e molta curiostà facendo varie domande. Questa esperienza li ha sensibilizzati alla cultura del mare e al rispetto dell’ambiente marino e delle sue risorse.

VISITA GUIDATA A CIVITANOVA ALTA

Si sono svolte il 9-12-19 maggio le splendide visite guidate presso il pittoresco borgo medioevale di Civitanova Alta, effettuate dagli alunni delle classi terze delle scuole Primarie di San Marone e Santa Maria Apparente. Con la sapiente guida della professoressa Annamaria Vecchiarelli del professor Alvise Manni,  esponenti dell’associazione culturale Archeoclub di Civitanova Marche, i bambini hanno percorso i suggestivi vicoli dell’antico borgo, alla scoperta di monumenti, lapidi, iscrizioni, storie e leggende che appartengono al nostro passato, ma che arricchiscono e danno significato al presente e al futuro della nostra comunità. Sotto un cielo azzurro solcato qua e là dai voli delle rondini e illuminato da un meraviglioso sole estivo, i bambini hanno iniziato il loro percorso ammirando il monumentale edificio della Tranvia, caratterizzato dalla magnifica architettura Liberty che dall’agosto del 1911, anno in cui venne inaugurata la moderna linea elettrica, collegava la città alta al porto. Dopo aver percorso l’antica scalinata che affianca le mura cittadine e le suggestive viuzze che conducono al centro, abbiamo raggiunto la sommità della collina e ammirato l’imponente torre merlata, di recente costruzione, ma di foggia medioevale, sede dell’acquedotto comunale, perfettamente incastonata nell’architettura medioevale del borgo. Subito dopo ci siamo recati davanti al complesso monumentale del teatro Annibal Caro e della Pinacoteca, casa natale dell’illustre letterato e poeta, per ammirare il magnifico portale in marmo sapientemente scolpito. La visita è proseguita poi verso Piazza della Libertà per osservare le facciate degli antichi palazzi e delle monumentali chiese di San Paolo e San Francesco, mentre in lontananza abbiamo potuto scorgere la singolare Porta Marina, adornata dal famoso cipresso e sullo sfondo la sottile linea dell’orizzonte che separa il cielo dal mare.  In definitiva è stata per tutti una bellissima passeggiata tra vie, monumenti e personaggi per ripercorrere insieme la storia della nostra città e ammirare la straordinaria bellezza del nostro territorio. Un grazie particolare alla professoressa Annamaria Vecchiarelli e al professor Alvise Manni che ci hanno guidato con la loro simpatia, gentilezza professionalità e competenza alla scoperta della nostra Città Alta.

GITA CLASSI III A-B-C PLESSO SANTA MARIA APPARENTE

Finalmente, dopo due anni di pandemia che ha costretto i bambini ad una ristretta socializzazione col mondo circostante, le classi terze A-B-C della Scuola Primaria di Santa Maria Apparente dell’ I.C. ” VIA TACITO”, il giorno 19 Maggio 2022, guidati dalla professoressa Vecchiarelli Anna, hanno trascorso una piacevole mattinata in visita al centro storico di Civitanova Alta. Gli alunni hanno potuto ossevare luoghi particolari del loro territorio: l’antico borgo, il Teatro Storico “Annibal Caro”che ospita un’importante stagione teatrale, l’ex chiesa di Sant’Agostino, la ” Stazione del tram” in stile liberty, ricca di antiche ceramiche, la Scuola Primaria ” Sant’Agostino” e il “Ghetto ebraico”. I bambini hanno mostrato entusiasmo, vivo interesse nell’ascoltare nuove notizie storiche che hanno sicuramente arricchito il loro bagaglio culturale. Questa visita è stata oggetto di grande socializzazione; con l’augurio che possa essere stata l’inizio di una ripresa ” a vivere la scuola” come ambiente cooperativo, educativo e socializzante, proiettata ad una crescita globale dei nostri piccoli bambini.

USCITA A MONTETORTO

Le classi quinte della scuola primaria San Marone hanno effettuato un’uscita didattica all’area archeologica di Montetorto ad Osimo. I ragazzi hanno potuto visitare l’area e, in modo particolare, hanno visto la villa rustica con i torchi oleari. Hanno successivamente partecipato al laboratorio del vasaio dove, con l’argilla, hanno costruito un vaso che hanno portato a casa in ricordo dell’esperienza. Per i ragazzi è stata davvero un’uscita entusiasmante e divertente.

UNA MATTINATA ALLA CAPITANERIA DI PORTO

Finalmente è arrivata la tanto attesa prima uscita didattica per gli alunni dell’ultimo anno delle scuole dell’infanzia dell’Istituto comprensivo “Via Tacito”. Dopo gli ultimi anni senza la possibilità di poter effettuare esperienze all’esterno degli ambienti scolastici, gli insegnanti hanno pensato di arricchire il percorso di educazione civica, con un’emozionante uscita al Porto di Civitanova Marche. Carichi di entusiasmo e curiosità i bambini hanno avuto l’occasione di visitare il porto della città grazie alla guida professionale e paziente del personale della Capitaneria che li ha accolti e coinvolti raccontando del mondo marino, dei suoi abitanti e rispondendo alle loro numerose domande. I bambini hanno potuto conoscere più da vicino il mare e le professioni ad esso collegate; hanno assistito alla riparazione delle reti da pesca, osservato i vari tipi di imbarcazione e le loro diverse funzioni, visto in funzione un galleggiante mobile munito di gru che eseguiva il dragaggio del fondale marino e hanno avuto l’opportunità di vivere  il Cantiere Navale all’opera e  in pieno fermento! L’uscita è stata, per i piccoli alunni, un importante momento di conoscenza e  riflessione sulle principali regole da rispettare come bagnanti e come fruitori dell’ambiente marino per un approccio sicuro e rispettoso dello stesso. Si ringrazia il personale dell’ Ufficio circondariale marittimo di Civitanova per l’accoglienza e per aver consentito ai piccoli di vivere questa esperienza finalizzata alla conoscenza del mare come bene prezioso da amare e salvaguardare.

 

 

DANTEDI’

Il 25 marzo si celebra il Italia la giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri e per ricordare questo poeta, gli alunni della classe quinta A della scuola Primaria San Marone hanno letto una sintesi della Divina Commedia “La Commedia di Dante”. Durante la lettura i ragazzi hanno ripercorso il lungo viaggio di Dante nei tre mondi Inferno, Purgatorio e Paradiso. Hanno conosciuto tanti personaggi, alcuni terribili altri curiosi e hanno scoperto tante storie. Hanno definito questo “viaggio” avventuroso e appassionante e hanno prodotti i disegni allegati.

PROGETTO CONTINUITA’

PROGETTO NAZIONALE DI EDUCAZIONE CIVICA

“Ruote sicure consigli per l’uso responsabile della bicicletta sulle strade” I ragazzi hanno potuto approfondire la conoscenza tecnica della bicicletta, mezzo che usano molto spesso, le norme di comportamento da utilizzare sulla strada per la propria sicurezza e per quella degli altri utenti. I ragazzi della V A del plesso di San Marone hanno poi rappresentato graficamente le indicazioni e i consigli per un corretto utilizzo del mezzo. Si sono poi divertiti a inventare segnali stradali divertenti.

FESTEGGIAMO I PAPA’

SICUREZZA ALLA SCUOLA DELL’INFANZIA

DIPINTI SU PAPIRO

Attività realizzata dagli alunni della IV A di S. MARONE

 
  

“COSTRUIAMO” L’UNIVERSO 

Attività di scienze della classe V A di San Marone. Le immagini …raccontano …

 

ESPERIMENTO DI SCIENZE

Oggi nella classe 5B di San Marone, durante la lezione di scienze i ragazzi hanno ricreato un modello della respirazione polmonare. Il materiale è molto semplice da trovare se altri ragazzi di altre classi volessero riproporlo: basta soltanto una bottiglia di plastica, due cannucce, un guanto e due palloncini tanta fantasia e manualità! I ragazzi si sono divertiti molto nella costruzione del modellino ed è sicuramente un modo concreto per apprendere il processo della respirazione polmonare.

VOLONTARI DELL’AVIS A SCUOLA 

Ex alunno della scuola primaria di San Marone, Damiano Ciarapica, è tornato oggi nelle aule frequentate da bambino, per parlare di volontariato e del significato della donazione del sangue. Gli alunni hanno partecipato con interesse e entusiasmo.
 
 

CARNEVALE A SCUOLA

 

GIORNATA DELLA MEMORIA

In occasione della Giornata della Memoria del 27 Gennaio 2022, nelle scuole dell’infanzia del nostro istituto è stato letto ai bambini l’albo illustrato “Intrusi” che narra la storia di un branco di capibara in fuga dai cacciatori. Essi  si avvicinano ad un pollaio ma non vengono accolti dalle galline, convinte che con quell’aspetto così diverso dal loro possano solo essere pericolosi; le cose cambiano solo quando un pulcino distratto si mette nei guai… In seguito alla lettura, i bambini sono stati coinvolti in attività di drammatizzazione, conversazioni, rappresentazioni grafiche e giochi guidati che li hanno aiutati a riflettere sui temi della diversità, dell’accoglienza e dell’amicizia. Tutte le attività sono state proposte anche in modalità a distanza, tramite la piattaforma Gsuite di Istituto, per consentire, anche ai bambini delle sezioni in quarantena, di vivere, seppur da casa, le attività progettate in occasione di questa particolare giornata.

SICUREZZA STRADALE

I Bambini di 4 e 5 anni della Scuola dell’Infanzia “Lo Scoiattolo”, “La Coccinella” e “Cipì” dell’I.C. “Via Tacito”, nel mese di Gennaio, in collaborazione con ACI, hanno partecipato ai percorsi di Sicurezza Stradale: “A passo Sicuro” e “Trasportaci sicuri”. La dottoressa Roberta Staffolani, collegandosi via Meet con le nostre sezioni, ha spiegato e sensibilizzato i bambini sulle norme da rispettare in strada, argomento molto importante per aggiungere un altro piccolo ma fondamentale pezzettino per la crescita di speciali cittadini del mondo! Sono state realizzate successivamente molte attività per rafforzare i temi trattati partendo dall’esperienza diretta dei bambini e dal loro essere protagonisti attivi di ogni apprendimento.

PROGETTO ECO-SCHOOL

Gli alunni della scuola Mestica, si sono cimentati nella stesura di alcuni articoli nell’ambito del progetto per la sostenibilità ambientale. Buona lettura, complimenti ragazzi!

2A Eco-Schools_ Progetto ambientale

Articolo EcoSchools 3B.docx

Articolo Ecoschools 3C.docx

 

GIOCHI MATEMATICI

Logica, intuizione e fantasia: trinomio vincente del 16 Novembre pomeriggio per la nostra Scuola Secondaria di I grado “E.Mestica”: alcuni alunni si sono cimentati nella risoluzione di problemi matematici per i quali non serve la mera conoscenza di formule, regole e teoremi particolari bensì una grande volontà di divertirsi con i numeri, una buona dose di creatività e quell’intuizione giusta che fa scorgere dietro al testo di un problema complicato una soluzione semplice ed elegante da rimanerne stupiti per primi! Si tratta delle gare dei Giochi d’Autunno, promossi dal centro Pristem della Bocconi di Milano, la cui partecipazione è consolidata negli anni per il nostro Istituto; un riscaldamento prima delle Gare dei “Campionati Internazionali di Giochi Matematici” che faranno scendere in campo ancora una volta i nostri studenti che vorranno sfidarsi e puntare a Parigi 2022!

CERIMONIA CONSEGNA BANDIERA VERDE

Martedì 9 Novembre la vice presidente della FEE (Foundation for Environmental Education) ha fatto visita alla nostra scuola insieme ad una parte dell’Amministrazione comunale per la cerimonia di consegna della Bandiera Verde. Al nostro Istituto, anche quest’anno, è stata riconosciuta la diffusione di buone pratiche ambientali tra i ragazzi e le loro famiglie, grazie all’adesione al progetto Eco-Schools nel passato a.s. 2020-2021, quando i docenti di Scienze hanno proposto ai ragazzi letture, video, attività in classe e nel giardino della nostra scuola al fine di sensibilizzarli al tema della salvaguardia ambientale praticata e sperimentata a partire dalla realtà quotidiana vissuta. Per questa occasione, alcune classi si sono recate in Auditorium, accompagnate dai docenti, per ricevere la Bandiera Verde e il Dirigente Scolastico si è complimentato con gli alunni ricordando loro la valenza educativa di tali progetti che contribuiscono a formare una coscienza ecologica (ecologia, dal grecooikos casa, abitazione logia discorso), che ci permetta di comprendere quanto ambiente e vita umana siano interconnessi.