MIM 0733812819  mcic83500t@istruzione.it  Cod. Mecc. MCIC83500T Cod. Fatt. UFE8ZI

ACCOGLIENZA SCUOLA PRIMARIA

COMINCIA UN NUOVO ANNO, INIZIA UN NUOVO VIAGGIO…

“Come aquiloni
spinti dagli ultimi venti d’estate,
tornano i bambini al primo giorno di scuola…”

Proprio come recitano i versi di questa bella poesia, mercoledì 14 settembre i nostri alunni, con il loro sorrisi e  il loro entusiasmo, hanno nuovamente varcato la soglia della loro scuola, per intraprendere insieme un nuovo viaggio, con il cuore pieno di desideri, emozioni, sogni e aspettative…Quest’anno animati da nuova  allegria e spensieratezza, grazie ad una ritrovata normalità…Ad accoglierli c’erano, come sempre, i loro docenti che con  attenzione e cura, hanno progettato diverse  attività, con l’obiettivo prioritario di creare un ambiente positivo e sereno, dove ciascun bambino possa sentirsi accolto, apprezzato e stimolato a dare il meglio di sé, insieme ai compagni. Sin dal primo giorno di scuola, dunque, in ogni classe si sono svolte le attività relative al Progetto Accoglienza.  A far da filo conduttore di conversazioni, riflessioni, giochi, poesie e racconti, è stata la suggestiva metafora del Viaggio, da intraprendere insieme per alzarsi in volo, guadagnare nuovi orizzonti, raggiungere nuove mete, superare ostacoli e barriere, sospinti da volontà, impegno, forza e fiducia in sé e negli altri. Così aquiloni, allegri e colorati, mongolfiere cariche di buoni propositi, treni in corsa verso il futuro hanno preso forma all’interno di splendidi cartelloni murali ed hanno poi animato movimentati giochi all’aperto ed ispirato produzioni creative, realizzate con tecniche artistiche di vario tipo. Spazio dunque alla fantasia dei bambini che con la loro innata creatività hanno trasformato la scuola, riempiendola nuovamente di meravigliosi disegni e colori. Tali esperienze hanno favorito, fin da subito, lo star bene insieme, la conoscenza reciproca, l’amicizia, la cooperazione, la fiducia in se stessi e negli altri. Particolare attenzione è stata rivolta in questi giorni, ai bambini di classe prima, il cui ingresso nel nuovo ordine di scuola è vissuto da tutti come un momento particolarmente intenso ed emozionante, carico di significati e aspettative. Per loro i docenti hanno preparato un momento di partecipazione collettiva, aperto alle famiglie, che si è svolto il primo giorno di scuola nel piazzale antistante i Plessi di San Marone e Santa Maria Apparente. In un clima di gioiosa partecipazione e grande emozione, mentre le maestre scandivano solennemente i loro nomi, i piccoli allievi, rassicurati dalla presenza amorevole di genitori e nonni, hanno raggiunto le postazioni delle rispettive classi, accompagnati naturalmente dai fragorosi applausi di incoraggiamento e di affetto dell’intera comunità scolastica; subito dopo i piccoli hanno ricevuto in dono dalle maestre la coccarda del primo giorno di scuola, un oggetto simbolico, destinato a sottolineare, nella memoria di ciascuno, il ricordo indelebile di questo importante momento di passaggio. Una volta formate le nuove prime, i bambini, guidati dalle rispettive insegnanti, hanno raggiunto le loro classi opportunamente abbellite con allegre scritte di benvenuto e cartelloni murali, all’interno dei quali i bambini hanno ritrovato i meravigliosi disegni da loro stessi realizzati durante il percorso di Continuità Scuola dell’Infanzia-Scuola Primaria, svoltosi lo scorso anno, come cammino propedeutico all’ingresso nel nuovo ordine di scuola. Ma ad attenderli in classe c’era puntualissimo, anche il simpatico Pepito, il personaggio guida che aiuterà insegnanti e bambini a contestualizzare, in modo piacevole e divertente, gli apprendimenti previsti nella classe prima. La mattinata è scorsa così in modo intenso ed emozionante, segnando in maniera indimenticabile l’inizio di un percorso che ci auguriamo sia per tutti il migliore possibile, fonte di ispirazione, di gioia e di fiducia in sé e nel futuro.